Turchia sospende voli militari in Siria e chiede incontro con Putin

 Erdogan - Turchia
Erdogan – Turchia

27/11/2015  ore 13,06

La misura è stata presa a seguito dell’abbattimento del jet russo. Possibile dialogo tra Turchia e Russia a margine della Conferenza Onu sul clima a Parigi

Dopo l’abbattimento del jet russo al confine, la Turchia ha sospeso temporaneamente i suoi voli militari in Siria nell’ambito della Coalizione internazionale anti-Isis. E’ quanto riportato dal quotidiano Hurriyet secondo il quale la decisione sarebbe stata presa in accordo con la Russia per evitare il rischio di nuovi incidenti. E fino a quando non riapriranno i canali di dialogo tra i due Paesi, comprese le comunicazioni militari, indispensabili per evitare tali incidenti, lo stop potrebbe perdurare.

A fronte di queste tensioni il Cremlino, attraverso il suo portavoce Dmitri Peskov, ha reso noto che il presidente turco Erdogan ha chiesto un incontro con Putin, a margine della Conferenza Onu sul clima che si terrà a Parigi il 30 novembre, lunedì prossimo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *