Onu. Arrestato ex presidente assemblea generale per giro tangenti

john-william-ashe
john-william-ashe

 

L’ex presidente dell’Assemblea Generale dell’Onu, (dal settembre 2013 al settembre 2014) John Ashe, è stato arrestato nella sua casa dello stato di New York, con l’accusa di corruzione in relazione all’indagine avviate dalle autorità Usa sulle presunte tangenti pagate a funzionari dell’Onu per sostenere progetti immobiliari a Macao.
Ashe avrebbe usato la sua posizione per promuovere la costruzione di un centro congressi delle Nazioni Unite a Macao, un progetto di sviluppo gestito da un magnate cinese dell’immobiliare Ng Lap Seng, che è stato arrestato in settembre.

La notizia è stata riportata dall’ United Press International

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *