ISIS: “Mujahideen di Gerusalemme, decapitate gli ebrei”

ISIS
ISIS

19/10/2015 ore 11, 50

Isis lancia in rete un video che celebra gli attentati ed incita i palestinesi alla “guerra santa”

L’Isis, mentre imperversano gli attacchi terroristici in Israele, lancia in rete un nuovo video dal titolo ‘Messaggio ai Mujahideen di Gerusalemme, decapitate gli ebrei’. E’ quanto riferito dagli esperti di monitoraggio di terrorismo sul web.

L’Isis, in 9 minuti circa di video, con il suo logo ufficiale, celebra gli attentati ed esorta a uccidere e “decapitare gli ebrei”. 4 membri di Ansar Beit al Maqdis, il ramo egiziano dello Stato islamico, invitano alla “guerra santa” in Israele. Vengono citate le profanazioni della moschea al Aqsa a Gerusalemme, appaiono immagini di palestinesi uccisi e di militari israeliani da ‘colpire’. E vengono lanciate frecciate contro la Lega araba, Abu Mazen e Hamas, ritenute dall’Isis ‘non in grado’ di difendere i palestinesi.

Gerusalemme nuovo muro eretto tra un quartiere arabo ed ebraico

Ieri intanto, Israele ha preso ulteriori misure di sicurezza. A Gerusalemme è stato eretto un nuovo muro tra il quartiere arabo di Jabel Mukaber e quello adiacente ebraico di Armon HaNatziv, zona che nelle ultime settimane è stata teatro di ripetuti attacchi di sassi e bottiglie incendiarie, e da dove (Jabel Mukaber) sono partiti molti degli attentatori palestinesi responsabili di attacchi a Gerusalemme. Evidentemente le reti metalliche presenti in alcuni tratti non garantiscono la necessaria sicurezza.

Per ora il muro, lungo alcune decine di metri, che non impedisce di per sé agli abitanti di Jabel Mukaber di raggiungere altri rioni della città, sembra avere un carattere temporaneo. ‘Blocco poliziesco temporaneo immediato’. Così recita una scritta alla base del muro di cemento.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *