Corea Nord: congresso Partito di Kim Jong-un

Kim-Jong-un-Corea-del-Nord
Kim-Jong-un-Corea-del-Nord

30/10/2015  ore 12,53

Il Partito dei lavoratori si celebrerà in maggio dopo 35 anni. In vista rimpasto leadership e modifica dottrina ufficiale “Songun”, “prima l’esercito”

La Corea del Nord ha annunciato che in maggio 2016 si terrà il congresso del Partito dei lavoratori. L’ultima volta risale al 1980, quando al potere c’era Kim il Sung, il nonno dell’attuale leader Kim Jong-un. La notizia è riportata dall’agenzia ufficiale del Paese, la Kcna (Korean Central News Agency).

Realizzare “una fiorente nazione”, è l’obiettivo che si propone di raggiungere il Partito dei lavoratori con il suo 7° congresso. Non vengono menzionate le materie su cui il congresso dovrà esprimersi, ma è stata sottolineata, nel comunicato, la necessità di “rafforzare ulteriormente il partito (fondato nel 1945) e il suo ruolo guida”. Con molta probabilità, secondo gli analisti coreani, il congresso verrà utilizzato da Kim Jong-un per presentare le sue principali politiche e attuare un rimpasto della leadership. Non si esclude l’intenzione di Kim Jon-un di modificare la dottrina ufficiale introdotta da Kim Jong II e denominato “Songun”, che privilegia i militari nella struttura di potere e nell’allocazione delle risorse, rispetto alle strutture politiche civili, compreso il Partito.

Migliaia di lavoratori nord coreani schiavi all’estero per avere moneta fresca per le casse del regime

Il comunicato della convocazione del congresso, arriva nella stessa data in cui Marzuki Darusman, relatore speciale ONU per i diritti umani, in un rapporto all’Assemblea generale ha denunciato che decine di migliaia di nord coreani vengono mandati dal regime di Kim Jong-un a lavorare all’estero – in condizioni simili ai lavori forzati – per aggirare le sanzioni dell’Onu e con il fine di intascare enormi somme di moneta straniera (circa 1,2-2,3 miliardi di dollari l’anno) destinate a rimpinguare le casse del Paese

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *